Genova, 28 Giugno 2017 10.29





 
CAELI ENARRANT GLORIAM DEI

 

Humanae Litterae

25
FEBBRAIO
2016
Articolo letto 600 volte

EMILIO BIAGINI

 

MARIA VALTORTA

PER ASPERA AD ASTRA

 

Maria_Valtorta_copia.jpg 

 

La veggente Maria Valtorta, di famiglia lombarda ma nata a Caserta (dati i frequenti spostamenti del padre, che era militare) nel 1897, vi abitò dal 23 ottobre 1924 al 12 ottobre 1961, giorno della sua morte, assistita da Padre Innocenzo Maria Rovetti, dei Servi di Maria. Fu paralizzata dalla vita in giù negli ultimi ventisette anni. Il motivo: durante il periodo dei disordini prima dell’avvento del fascismo, un criminale comunista l’aveva aggredita alle spalle colpendola alla schiena con una sbarra di ferro al grido di “Morte ai signori e ai militari”, provocandole una paralisi progressiva degli arti inferiori.

 

Leggi tutto...


27
DICEMBRE
2015
Articolo letto 617 volte

   MOSTRI MARINI

O MOSTRI DELLA RAGIONE?

   Povero Medioevo e poveri medievali creduloni che immaginavano miracoli e prodigi, mostri marini e draghi, spade nella roccia e santi graal. Grazie alle magnifiche sorti e progressive risplendenti alla diuturna luce delle gazzette neognostiche e massoniche, brillante prodotto delle fosforescenze cimiteriali dell’“illuminismo”, noi siamo superiori a codeste fanfaluche. O no?

Leggi tutto...


27
DICEMBRE
2015
Articolo letto 516 volte

ULTIMATUM ALLA TERRA:

LE MEGABANCHE MONDIALISTE NON PERDONANO

The day the Earth stood still-1 

   Con il titolo originale “The day the Earth stood still”, prodotto dalla Twentieth Century Fox e interpretato da Michael Rennie in veste di alieno e diretto da Robert Wise (che dirigerà poi il buonista e pacifista Star Trek), questo film del 1951 propone l’edificante storia ultrapacifista del disco volante che un bel giorno atterra a Washington. Ne esce Michael Rennie pieno di buone intenzioni, ma subito uno dei militari mandati a circondare l’astronave gli spara, ferendolo. Esce allora dal velivolo alieno un gigantesco robot che dirige un raggio su tutte le armi presenti, distruggendole. Il ferito viene portato all’ospedale, dove in brevissimo tempo guarisce, grazie non alle cure dei medici terrestri ma per le sue straordinarie conoscenze mediche extraterrestri.

Leggi tutto...


27
DICEMBRE
2015
Articolo letto 543 volte

TRADUTTORI TEDESCHI

 

    Questa nota ha lo scopo di esaminare alcuni aspetti delle preghiere in lingua tedesca, sulla base di un libretto della Catholic Truth Society di Londra (2009, rist. 2011), Ein einfaches Gebetbuch (Un semplice libro di preghiere), che reca testi a fronte inglesi e tedeschi delle parti fisse della Santa Messa e di varie preghiere comuni. Ovviamente si tratta solo di un modestissimo tentativo di comprendere alcuni aspetti del modo di pregare in Germania, quali possono desumersi dalle traduzioni delle preghiere. La liturgia è un campo di studio altamente complesso, per il quale l’autore non ha alcuna competenza. Quelle che seguono sono semplicissime schede su alcune espressioni delle preghiere contenute nel libretto citato sopra.

 

Leggi tutto...


I TRIGOTTI

CHI SIAMO?
Ve lo diciamo in lingua matematica
t=b(1+1/2)=3m

E' necessaria una precisazione:
e sia ben chiaro noi non siamo bigotti.

 
I nostri articoli sono stati letti
volte
 
RICERCA

Per effettuare una ricerca interna al sito:

 
ULTIMO ARTICOLO
  • Medaglia Gramaglia 

    Dopo attenta valutazione, la commissione composta 1) dal mio barbiere, 2) dall’aiuto barbiere esperto in psicopatologia, e 3) dallo yeti, ha unanimemente ritenuta degna della Medaglia Gramaglia

    La redazione di “Riscossa cristiana”

    con la seguente motivazione:

    Nel corso di violenta battaglia tra la nave di Pietro (insidiata pure dai Giuda sabotatori interni) da una parte, e le corazzate “Satanasso”, “Belzebù”, “Legione”, “Compasso e Grembiulino” (armate di artiglierie pesanti e lanciamissili) dall’altra, si interponeva eroicamente la combattiva barchetta a remi “Riscossa cristiana” guidata dall’intrepido Paolo Deotto e armata fino ai denti come qui sotto si può ammirare:

    Tappi

    Nel pieno dello scontro, interveniva in soccorso alla nave di Pietro una nuova potente nave da battaglia inviata dal Divino Maestro che ama parlare attraverso i piccoli (come una contadinella dei Pirenei, tre pastorelli di Fatima, o una povera semiparalitica di Viareggio), e non certo mediante i blateronti accademici, gonfi della loro presunta “scienza”.

    Dando immediatamente prova di acuto discernimento, e con fine intuito tattico, la ben guidata barchetta, invece di cercare di far qualcosa (quel poco o nulla che poteva fare) contro i veri nemici, girava l’impavida prora contro la nave di soccorso, colpendola con le proprie formidabili armi. Avvertita dell'errore, rifiutava non solo di correggere il tiro, ma perfino di rispondere a chi cercava di farle intendere ragione. Fulgido esempio di intelligenza e sprezzo del ridicolo.

    Leggi tutto...

 
 
 
© I TRIGOTTI
Tutti i diritti riservati - Informativa Cookies

Credits www.dpsonline.it