Genova, 13 Dicembre 2017 03.30





 
CAELI ENARRANT GLORIAM DEI

 

Caeli Enarrant Gloriam Dei

29
MARZO
2007
Articolo letto 3375 volte

La congiura contro la vita umana che caratterizza questi nostri tempi di “magnifiche sorti e progressive” è strettamente legata al risorgere dei miti pagani. Sulla scia delle eccentriche disquisizioni di James Lovelock (1979, 2000) si è cominciato a parlare della Terra come di un “essere vivente”, Gaia, una versione pseudoscientifica della divinità pagana Gea. Non poteva mancare una risorgenza del mito pagano contrario all’aumento di popolazione. Al terrore della “sovrappopolazione” fa riscontro un catastrofismo economico che attribuisce la povertà alle “troppe bocche da sfamare”, sulla linea della filosofia pagana.

Leggi tutto...


29
MARZO
2007
Articolo letto 2534 volte

“Non si è mai vista ricrescere una gamba”, è un detto comune, in polemica contro l’idea stessa di miracolo. E invece è accaduto, almeno in un caso per il quale esiste un’esauriente e ineccepibile documentazione storica, a Calanda, presso Saragozza, in Spagna, nel 1640.

Leggi tutto...


29
MARZO
2007
Articolo letto 2088 volte

Da pochi anni aveva avuto luogo la conquista del Messico da parte dei tanto vituperati Conquistadores, i quali, sia pure con la spada (ma forse era l’unico modo praticabile), vi avevano introdotto il Cristianesimo, sradicando i culti barbari che richiedevano orrendi sacrifici umani (ai prigionieri di guerra, vivi, si strappava il cuore per offrirlo al sole, perché si riteneva che l’astro avesse bisogno di sangue umano per nutrirsi; altri venivano scuoiati, vivi, e lo stregone si ricopriva della pelle sanguinante credendo di acquistare in tal modo le doti della vittima).

Leggi tutto...


29
MARZO
2007
Articolo letto 2622 volte


Non c’è reliquia maggiormente odiata dal demonio della Santa Sindone: il lenzuolo funebre di Cristo.

Leggi tutto...


I TRIGOTTI

CHI SIAMO?
Ve lo diciamo in lingua matematica
t=b(1+1/2)=3m

E' necessaria una precisazione:
e sia ben chiaro noi non siamo bigotti.

 
I nostri articoli sono stati letti
volte
 
RICERCA

Per effettuare una ricerca interna al sito:

 
ULTIMO ARTICOLO
  • LE RAPALLIADI RELOADED

    Degni son di laudi e onori

    questi bei ‘ministratori

    dell’amena cittadina

    che somiglia a una vetrina,

    e che fa rima con sballo,

    e con callo e con cavallo,

    ma purtroppo, senza appello,

    non fa rima con cervello.

     

    Terza laude

     

    Cala il sole molto presto

    e d’inverno è buio pesto;

    nelle curve alquanto oscure

    non si vedon le fessure,

    nel sinistro marciapiede

    a tuo rischio metti il piede.

    Rapalliadi-Marciapiedi oscuri 1 copia

    “Di lampion ce n’è abbastanza

    abbastanza e ce n’avanza”,

    dice l’amministratore

    con serafico candore,

    Rapalliadi-Marciapiedi oscuri 2 copia

    “che la gente stia più attenta

    e mi paghi la rumenta,

    e tra vincoli e tributi

    siano i sudditi spremuti.”

    Rapalliadi-Marciapiedi oscuri 3 copia

    Leggi tutto...

 
 
 
© I TRIGOTTI
Tutti i diritti riservati - Informativa Cookies

Credits www.dpsonline.it